Cheda e Calzonia, emigranti della contea di Marin

Di Barbara Dillon, Stati Uniti

Mio bisnonno Gardinzo Cheda e mia bisnonna Antiona Calzonia sono emigrati in California, nella contea di Marin. Credo che il loro sia stato il primo caseificio di Jewell (Olema). Gardinzo aveva un fratello di nome Peter (morto credo a Petaluma verso il 1919). Ha sposato Mary (?) e ha avuto due figli: Philip Henry e Amelio Cheda. Continue reading

Conoscete gli Scettrini di Vogorno emigrati in California?

Di Carla Rezzonico, Svizzera

Cerco notizie di Giuseppe e Paolo Scettrini di Vogorno, figli di Giulio e Angiolina nata Gamboni, partiti per l’America all’inizio del Novecento. Giuseppe, nato nel 1894, è partito probabilmente nel 1913 (non figura negli elenchi di Ellis Island); Paolo, nato nel 1896, è arrivato a New York il 10 novembre 1915 sulla nave Stampalia partita da Genova. Continue reading

Alla ricerca dei Cheda

Di Barbara Reilly, Stati Uniti

Mio bisnonno Gaudenzio Cheda è giunto in California da Maggia attorno al 1860. In California aveva un ranch-caseificio. Si è sposato con Antionia Calzonia. Sono tornati più volte a Maggia e hanno avuto numerosi figli. Il fratello di Gaudenzio, Pete, ha avuto un figlio di nome Phillip Henry Cheda, il quale si è recato a Maggia nel 1922.

Stiamo cercando informazioni su di lui e anche sui Calzonia e i Cheda. Mio nonno George Cheda organizzava picnic nel suo ranch a Tocoloma (contea di Marin), dove invitava i ticinesi che vivevano in California. Purtroppo non conosco i nomi delle persone sulla foto.

ticino2

Le lettere californiane di Silvio Debernardi

di Natasha De Bernardi

copertinasilvio

Fra il 1880 e il 1914, 27 mila giovani ticinesi emigrarono in California. Silvio Debernardi (14.1.1873 – 13.7.1954) era uno di loro. Questo libro contiene 61 lettere scritte e ricevute da mio bisnonno Silvio durante gli anni di emigrazione in California, dal 1891 al 1901. Continue reading

Informazioni sulla famiglia Rotanzi di Peccia

Di Marilyn Longinotti Geary, Stati Uniti

Sto cercando informazioni sulla famiglia Rotanzi di Peccia. Tre figli di Luigi Rotanzi sono emigrati a metà Ottocento. Francesco è andato in Australia nel 1855 ed è diventato il manager di una miniera d’oro. Virgilio nel 1861 e Alessandro nel 1862 sono invece emigrati verso la regione della baia di San Francisco. Continue reading

Giuseppe DE LUIGI – di Campestro (Ticino) – emigrante stagionale in America

Di Guglielmo Possa, Italia

Carlo De Luigi (1843-1903), assieme ai fratelli Giovanni e Luigi, lasciò Campestro nel 1879 per trasferirsi a Roveleto di Cadeo (Piacenza) Italia, ove acquistò un podere denominato “Fornace Vecchia”. Continue reading

Tognazzini in Australia e California

di Debby Fields, Stati Uniti

taj_mahalTrovo questo sito eccezionale e siccome ho antenati svizzeri da parte di mia madre, vi racconto la mia storia. Mio trisnonno, Noe Tognazzini, è nato a Someo, Canton Ticino, nel 1841. All’età di 14 anni è emigrato, da solo, a Daylesford, in Australia, alla ricerca di suo padre (nono conosco il nome), che lavorava in una miniera della regione. Continue reading

The Ticino Swiss immigration to California (L’immigrazione ticinese in California)

By Tony Quinn, Sacramento, California

Di: Tony Quinn, Sacramento, California

Translation by Jay Grossi and Lorella Silvestri, Sacramento, California
Traduzione di Jay Grossi e Lorella Silvestri, Sacramento, California Continue reading

L’avventura californiana di Silvio Giuseppe Debernardi

di Natascha De Bernardi, Svizzera

Silvio Giuseppe Debernardi è nato a Lodano il 14 gennaio 1873; è il terzo figlio di Pasquale e Teresa nata Tunzi. All’inizio di aprile del 1891, a 18 anni, Silvio parte per raggiungere i due fratelli maggiori, Geremia e Golia, in California. Continue reading

La famiglia Truffini

Di Tony Quinn, Stati Uniti

Grazie ai documenti ritrovati nella vecchia chiesa di Lavertezzo, gli alberi genealogici disegnati a mano dal compianto Rae Codoni, e gli archivi fornitimi da Bob Treffene, sono stato in grado di risalire alle origini della famiglia Truffini in Svizzera e di trovare dei discendenti in Australia e negli Stati Uniti. Continue reading