La famiglia Truffini

Di Tony Quinn, Stati Uniti

Grazie ai documenti ritrovati nella vecchia chiesa di Lavertezzo, gli alberi genealogici disegnati a mano dal compianto Rae Codoni, e gli archivi fornitimi da Bob Treffene, sono stato in grado di risalire alle origini della famiglia Truffini in Svizzera e di trovare dei discendenti in Australia e negli Stati Uniti.

Bartolomeo Truffini nacque a Lavertezzo il 16 marzo 1838 e partì per l’Australia sulla John Owens nel 1858. Era figlio di Filippo Bartolomeo Truffini, nato il 13 marzo 1814, e di Giovanna.

Filippo Bartolomeo era figlio di Bartolomeo Truffini, nato il 24 agosto 1772, e di Giovanna Ciossa, nata il 12 gennaio 1778 da Carlo Giuseppe Ciossa e Maria Domenica Bacciarini. Da questo matrimonio nacque anche Maria Lucia Truffini, sposata con Giacomo Codoni. Rae Codoni (1924-2006), tra i primi specialisti dell’emigrazione ticinese in California, era uno dei discendenti di questa famiglia.

Stando agli archivi della chiesa di Lavertezzo, Filippo Truffini nacque nel 1737, mentre sua moglie Maria Domenica Bacciarini venne alla luce il 13 gennaio 1736.

Suo padre era Giovanni Truffini, nato nel 1700, e sua madre Caterina (1705). Il padre di Giovanni era Giacomo Truffini, nato nel 1670 e sposato con Rosalia (1672).

Il padre di Giacomo era Giovanni Truffini, nato nel 1643 e sposato con Domenica (1644). Il primo censimento della chiesa risale al 1669. È interessante notare come in questo registro Maria Domenica Truffini (1609) viene indicata come la moglie di Giovanni.

Come per i Truffini, anche le origini della famiglia Cioffa possono essere ripercorse a ritroso. Carlo Giuseppe Ciossa nacque l’11 marzo 1750. Tra i suoi antenati figura anche Antonio Ciossa, nato nel 1610 circa e deceduto il 2 novembre 1670. Le famiglie Truffini e Cioffa vivevano in una frazione di Lavertezzo, nota come Sambugario. Qui risiedeva anche la famiglia Dodini.

Tre generazioni prima di Carlo Giuseppe Ciossa (1750), si ritrova un suo omonimo, nato il 15 ottobre 1683. La sua seconda moglie era proprio una Dodini, Giovanna, nata il 19 marzo 1688. Il padre di Givoanna era Giacomo Dodini, nato il 19 gennaio 1660.

Dagli archivi della chiesa si può risalire fino a Giacomo Dodini, probabilmente nato nel 1590.

Negli Stati Uniti vi sono oltre 400 discendenti della famiglia Dodini, tra cui Tony Quinn, Jay Grossi e Bill Adams (che ha già scritto nel blog di swissinfo) e in Australia i discendenti della famiglia Truffini/Treffene.

Duecento anni fa, Lavertezzo era un villaggio dinamico con ben 700 abitanti. Oggi invece è un pittoresco paesino della Valle Verzasca, noto ai turisti soprattutto per il suo ponte romano a due archi ricostruito nel 1960 e per la chiesa Madonna degli Angeli, l’unica in stile barocco nella valle.

Purtroppo i nomi Truffini, Ciossa e Dodini sono ormai scomparsi in Svizzera, ma la loro eredità rivive dall’altra parte dell’oceano, negli Stati Uniti e in Australia.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.